Enrosadira Home Pagewebguidemontagnerifugilaghi e fiumiflorafaunaitinerariMTBsantichi siamo

Renon / Ritten

Renon Piramidi di terra / Erdpyramiden
Piramidi di terra / Erdpyramiden
Piramidi di terra / Erdpyramiden
Piramidi di terra / Erdpyramiden
Piramidi di terra / Erdpyramiden
[ Piramidi di terra / Erdpyramiden - Foto di Fornasier Mario ]

Quello delle piramidi di terra è il fenomeno geologico più singolare di tutto l'altopiano, al punto da esserne diventato il simbolo. Lo stesso è presente in tre zone distinte nelle località di Monte di Mezzo,Soprabolzano ed Auna di Sotto. Le piramidi sono incise in materiale morenico composto da porfidi, graniti e gneiss, e vengono create dall'erosione dovuta alla pioggia e allo scioglimento della neve. La presenza di pietre protegge la porzione di terreno immediatamente sottostante rallentandone l'erosione, per cui si forma una colonna che sorreggerà la pietra. L'ulteriore erosione, assottiglierà la colonna fino al punto in cui non riuscirà più a sostenere il peso della pietra disfandosi inevitabilmente. Le piramidi di Soprabolzano si trovano nella valle di Rio Rivellone, tra i 750 ed i 1050 metri e sono visibili della funivia del Renon, si possono raggiungere a piedi sia da Soprabolzano che da Costalovara, mentre un secondo gruppo, situato un po' più in basso, si raggiunge più agevolmente risalendo la valle di Signato. Le piramidi di Monte di Mezzo sono visibili da Longomoso e si possono raggiungere a piedi seguendo il sentiero blu 24. Sono situate su ambo i lati della valletta del Rio Fosco, tra gli abitati di Longomoso e Monte di Mezzo. Le piramidi di Auna di Sotto sono le meno note e si raggiungono partendo dall'abitato e dirigendosi verso la valle del Rio di Castero, dove sono situate sul versante destro orografico, nascoste dalla vegetazione, queste a differneza delle altre che sono di colore rossastro, hanno un caratteristico colore grigio-cenere.


Die Erdpyramiden des Ritten sind die größten und schönsten in ganz Südtirol. Unterhalb von Oberbozen und zwischen Lengmoos und Mittelberg kann man sie leicht finden. Erdpyramiden entstehen, vereinfacht erklärt, wenn mit großen Steinen durchsetzter Moränenlehm vom Regen ausgewaschen wird. Der Stein hält den darunterliegenden Lehm trocken und hart und im Laufe der Jahre entsteht an dieser Stelle eine Pyramide. Fällt der Stein herab, wird die Pyramide vom Regen weggeschwemmt und am neuen Liegeplatz des Steines kann wieder eine Erdsäule entstehen.
Sieh auch die Webseite Erdpyramiden.


Top


| Enrosadira Home Page | Renon / Ritten | Salto-Sciliar/Salten-Schlern |